Articoli taggati con ‘calendario del cibo italiano’

Agnello in fricassea con carciofi

-  Nessun commento

Le origini del nome fricassea si perdono nella storia.     La radice di origine latina frixùra significa arrostire, friggere da cui poi la parola francese fricasseé che indica una tecnica di preparazione della carne, di solito pollo o coniglio, ma anche agnello, vitello, manzo, maiale, fegato, animelle o altre frattaglie, come verdure da sole o in accompagnamento – carciofi, funghi, patate e carote – oppure anche pesce, che vengono tagliati a tocchetti e fatti dapprima rosolare, poi cotti a lungo e infine insaporiti con una […] Continua →

Pane pugliese tipo “Altamura”

-  Nessun commento

Per il coraggio e l’indole ribelle dei suoi cittadini, la chiamano la “Leonessa di Puglia”. Stiamo parlando di Altamura, una città che deve il suo nome alle poderose mura megalitiche elevate nel  500 a.C. e che dista a circa 40 Km da Bari e 19 da Matera, nella Murgia nord-occidentale, dove la Puglia tocca il confine con la vicina Basilicata. La città si fregia di un passato illustre, la presenza della civiltà umana è antichissima e risale a circa 400.000 anni fa; nel […] Continua →

Il pane e i suoi detti

-  Nessun commento

Ambasciatrice della Settimana del Pane  per il Calendario del Cibo Italiano – Italian Food Calendar  Pane è la più gentile, la più accogliente delle parole. Scrivetela sempre con la maiuscola, come il vostro nome. Insegna in un caffè russo, citato nel New York Times, 17 Agosto 1985   I cereali hanno un’importanza rilevante nella storia della civiltà umana perché, nella loro diversità e diffusione nel bacino del Mediterraneo e nelle varie regioni europee, hanno lasciato resti materiali delle lavorazioni – mulini, macine, forni, […] Continua →