Sinfonia di cioccolato e tè matcha

-
13 Commenti

ll solo mezzo per liberarsi dalla tentazione è cederle
Oscar Wilde

Così incominciava la dispensa di un corso di cucina tutto sul cioccolato organizzato da me un paio d’anni fa in collaborazione con La Cioccolateria di Chiavari ed in effetti davanti a questa crostata non posso fare altro che dare ragione al grande scrittore!

frolla tè matcha

E per fortuna che dovendo dare le ricette ai partecipanti, me le ero scritte e conservate, perchè mai e poi mai mi sarei ricordata di questa…tendenzialmente è difficile che mi ripeta due volte, a meno che non sia strettamente necessario o me ne venga fatta specifica richiesta, ma soprattutto non annoto nulla. Male.
Così che se qualcuno mi dice  – vorrei mangiare di nuovo quella pasta…
oddio, quale pasta??? quella con i pomodorini che hai fatto quella sera…e chi si ricorda? io l’ho fatta?

Sono una sperimentatrice nata, mai niente di scontato. Mi piace sentirmi percorrere da quel brivido che mi dà non sapere come riuscirà un piatto. Anche nelle occasioni in cui deve riuscire. Soprattutto in quelle occasioni.

Quindi questa volta nessun brivido, ma comunque un’emozione, anzi una doppia emozione.

Perchè questa crostata la dedico a due nuove amiche che mi hanno fatto venire voglia di rifare una ricetta: la meravigliosa Vaty che ho incontrato al corso di fotografia della Pippi e Gabila che ho da poco conosciuto tramite lei…e loro sanno perchè ;)

Parlo di Vaty ed immediatamente sento note di pianoforte…quindi questa ricetta dove le note forti ed avvolgenti del cioccolato fondente si fondono con quelle dolci e delicate della crema di cioccolato al latte in un’armoniosa sinfonia con l’aroma del tè matcha, vorrei partecipare al contest di Patty

 

“I piatti delle Stars”

sienacontest

 

e dedicare questo dolce al mio pianista preferito Ludovico Einaudi.

 

Crostata Double Chocolate con frolla ai pistacchi e tè matcha

Crostata Double Chocolate con frolla ai pistacchi e tè matcha

Ingredienti

    Per la pasta
  • farina g 200
  • farina di pistacchi g 100
  • burro g 150
  • zucchero g 125
  • tuorli g 50
  • tè matcha 1 cucchiaio colmo
  • vaniglia
  • sale 1 pizzico
  • Per la crema
  • 3 tuorli
  • 200 gr di cioccolato al latte
  • 250 ml di latte intero
  • 125 ml di panna
  • 25 g maizena
  • 50 g di zucchero semolato
  • Per la glassa
  • cioccolato fondente g 100
  • zucchero a velo g 100
  • acqua 3 cucchiai
  • panna fresca 4- 5 cucchiai
  • burro g 20

Istruzioni

  1. Per la pasta montare il burro con lo zucchero ed un pizzico di sale, aggiungere i tuorli uno alla volta e poi incorporare la farina di pistacchi e la farina setacciata con il tè.
  2. Avvolgere nella pellicola e lasciare riposare al fresco.
  3. Trascorso il periodo di riposo, togliete il panetto dal frigo e preriscaldate il forno a 180°C.
  4. Stendete la pasta frolla su un piano lievemente infarinato aiutandovi con un matterello fino a raggiungere uno spessore di circa 8mm - 1 cm.
  5. Trasferite il tutto in una tortiera con molta delicatezza, avvolgendo la pasta sul matterello ben infarinato e srotolandola all'interno dello stampo. Fate aderire bene e bucherellate il fondo della crostata con i rebbi di una forchetta.
  6. Coprite con un foglio di carta forno il fondo della crostata. Adagiatevi dei fagioli secchi e procedete con la cottura in bianco della pasta frolla. Ponete in forno già caldo a 180° per circa 10-15 minuti.
  7. Togliete quindi i fagioli secchi e il foglio di carta forno e riponete nuovamente a cuocere per altri 5 minuti. Lasciate raffreddare.
  8. Prepariamo poi il ripieno. Fate scaldare a fuoco medio, in un pentolino, il latte e la panna fino a quando non arriva quasi a bollore. Nel frattempo sbattete energicamente i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema molto spumosa e di colore chiaro. Versate il latte caldo sulla crema di uova e mescolate bene per far sciogliere lo zucchero. Rimettete la crema sul fornello e proseguite con la cottura a fiamma dolce, continuando a mescolare per circa 2 minuti. Fate attenzione in quanto la crema non dovrà assolutamente bollire.
  9. Versate quindi sul cioccolato, che avrete precedentemente tagliato a tocchetti e riposto in una ciotola capiente. Mescolate fino a quando non otterrete un composto omogeneo.
  10. Fate raffreddare e versate il composto sul fondo, livellandolo bene con una spatola.
  11. Rimettete in forno la crostata per ancora 20 minuti circa. Lasciate raffreddare.
  12. Preparate la glassa al cioccolato fondente e decorate la torta.

Note

Tenete presente che le dosi indicate sono state sufficienti per realizzare Per uno stampo piccolo da crostata da 20 cm e 8 crostatine.

http://www.valentinavenuti.it/2013/07/crostata-double-chocolate-con-frolla-al-te-matcha/

Il tè matcha è uno speciale tè verde in polvere, la cui preparazione effettuata in una ciotola con acqua bollente ed una piccola frusta di bambù, fa parte della Cerimonia giapponese del Tè ed il rituale di preparazione richiama la disciplina Zen.

E’ l’unico tè di cui si consuma tutta la foglia ed i suoi benefici sono maggiori rispetto a quelli di altri tipi di tè, perchè prima del raccolto in Maggio le coltivazioni sono coperte con spessi teli ombreggianti in modo che le giovani foglie crescano più grandi e più delicate e la raccolta è fatta a mano.
Successivamente vengono selezionate solo le foglie migliori che sono trattate con grande cura, passate velocemente a vapore per arrestarne la fermentazione e conservate.

La stagionatura ne esalta l’aroma che raggiunge l’optimum dopo 6 mesi dalla raccolta.

Il consumo di questa bevanda ha un effetto benefico sulla salute: oltre a tracce di oligoelementi e vitamine (A, gruppo B, C, E e K) notevole e maggiore rispetto alle altre varietà di tè verde è l’apporto in polifenoli, sostanze con potente attività antiossidante ed effetto antinvecchiamento, antitumorale e di prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Essi contribuiscono inoltre alla regolazione della pressione arteriosa ed a mantenere costante il livello di zuccheri nel sangue.

Quindi, perchè sentirsi in colpa??? è come prendere una medicina!

frolla tè matcha1

Ci sono 13 commenti su Sinfonia di cioccolato e tè matcha

  1. PAtty
    16 Luglio 2013 alle 17:43 (6 anni fa)

    Oh mamma che gola che mi fa…l’ultima foto mi ha strappato un tremito.
    Conosco Vaty via blog e spero di conoscerla presto anche di persona. Ti ringrazio per aver voluto partecipare ed inserisco subito la tua ricetta. Intanto ti auguro in bocca al lupo.
    A presto, Pat

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      19 Luglio 2013 alle 14:53 (6 anni fa)

      Grazie Pat! Vaty è davvero una persona eccezionale, una forza della natura :)

      Rispondi
  2. Vaty
    17 Luglio 2013 alle 17:39 (6 anni fa)

    Carissima Vale,
    questo post è stato un mix tra poesia e musica, tra occidente e oriente. il tè matcha mi ricordo l’oriente e, tra le note del pianista Einaudi, e la delicatezza di questa crema, non ho potuto che immaginarmi la bontà di queste crostatine FA-VO-LO-SE!
    Grazie a TE per l’amicizia e grazie anche per il tè , che conservo con parsionio e cura, sai?
    proprio stasera, vorrei proporre un assaggino a mia suocera che compie gli anni!
    quindi GRAZIE A TE DI TUTTO.
    sei come una carezza. E infatti, ricordo bene ancora la delicatezza della tua vocina al corso di Pippi.
    Per fortuna che hai deciso di riprendere a scrivere.. altrimenti ci saremmo perso molto.
    <3

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      19 Luglio 2013 alle 14:57 (6 anni fa)

      Cara Vaty, sono davvero contenta di essere capitata “per caso” a quel corso…in realtà nulla è per caso! ecco la torta di cui parlavi che hai fatto a tua suocera, chissà come apprezzerà qualcosa fatto con le tue mani e con qualcosa a cui tieni tanto :)

      Rispondi
  3. Monica - Un biscotto al giorno
    19 Luglio 2013 alle 10:42 (6 anni fa)

    Arrivo anche io sul tuo blog e mi accogli con delle tortine che mi piacerebbero sicuramente da impazzire! Grazie :))

    Rispondi
  4. lucia
    22 Luglio 2013 alle 18:21 (6 anni fa)

    Cara Valentina, sono proprio felice di averti “scoperto”, il tuo blog mi piace tantissimo ma la ragione di fondo è che le tue ricette e le tue foto sprigionano poesia…queste crostatine poi si mangiano con gli occhi! Ho del buon tè matcha in dispensa e penso proprio di farle…
    Un abbraccio

    Rispondi
  5. Gabila
    28 Luglio 2013 alle 17:28 (6 anni fa)

    Io sono davvero una sbadata…..e mica lo avevo capito che avevi un blog…..è per non perderti ti ho unita alla mia lista dei preferiti sul mio di blog e su Bloglovin! Detto questo ti chiedo scusa per non essere ancora riuscita a spedirti il tuo regalo che ho ancora sulla mensola…. Lo farò prima che posso perché tu sei stata davvero carina….è che e’ un periodo stressante tra il lavoro che mi occupa tutti i pomeriggi comprese le sere per 7 giorni su 7 poi le bambine, il blog e tutto il resto!!!! Rimedierò …promesso!!!! Come leggevo sopra, le cose non succedono per caso e non per caso sono arrivata qui oggi!!!! La tua crostatina l’ avevo già vista su facebook ma non so perché non ho considerato potesse essere un tuo post!!!! Imperdonabile…pagherò pegno!!! ;)
    Grazie per le tue parole e D’ ora in avanti ti terrò d’ occhio!!! Bacio e buona domenica!!!

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      28 Luglio 2013 alle 17:46 (6 anni fa)

      tranquilla Gabila, nessun pegno! anche io non sono passata a trovarti perchè mi trovo nella tua stessa situazione: bambine, lavoro, blog ;) ti leggo su Facebook…non siamo bioniche!!! come si fa a stare dietro a tutto?
      ti auguro una buona serata cara

      Rispondi
  6. sandra
    29 Luglio 2013 alle 10:12 (6 anni fa)

    ma che bella medicina allora!!!
    baci
    Sandra

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      29 Luglio 2013 alle 10:32 (6 anni fa)

      chi l’ha detto che le medicine devono per forza essere cattive??? ;)

      Rispondi
  7. Enrica
    7 Agosto 2013 alle 8:06 (6 anni fa)

    Ho scoperto il tuo blog tramite Gabila e sono proprio felice perché è ricco di belle immagini e soprattutto di ricette super. Questa crostata la mangerei subito ;-)
    buona giornata

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      7 Agosto 2013 alle 8:39 (6 anni fa)

      Ciao Enrica, piacere di conoscerti :) confermo, questa crostata è davvero sublime! se sei golosa di cioccolato è nata per te ;)

      Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Benvenuto e grazie di esserti fermato! Se ti fa piacere lascia qui un tuo commento, per me è importante sapere quello che pensi e se potrò ti risponderò volentieri o passerò a trovarti.