Il pane naan con formaggio di capra

-
11 Commenti

Credo che viaggiare sia un’opportunità per entrare in contatto con realtà diverse dalla nostra, a partire dall’ambiente, per tradizioni e religione, per arrivare fino alla cucina che attraverso le sue particolarità e sfumature, ci permette di cogliere le particolarità di usi e costumi locali, imparando ad apprezzare sapori, profumi ed aromi.

Ma a volte non è necessario andare lontano per scoprire la cultura gastronomica di un paese, a volte basta l’incontro di una sera, come è stato per me in occasione di una cena organizzata qualche anno fa da un’amica in un ristorante di cucina indiana.

Ci sono ricette a cui sono particolarmente affezionata perchè legate a momenti particolari della mia vita oppure ad una persona cara, ci sono piatti che mi risvegliano emozioni sconosciute nel cuore.

La cucina indiana aromatica ed inconfondibile, con il suo uso sapiente delle spezie, con la particolare rilevanza rivestita dal riso e dal pane come accompagnamento alle portate che non seguono un ordine di presentazione, ma vengono poste sul tavolo ed ognuno può scegliere liberamente come servirsi, ha incontrato senza alcuna esitazione il mio gusto.

Per questo motivo, da quando ho visto che la raccolta di questo mese di Panissimo (la raccolta a cui difficilmente manco organizzata da Barbara e Sandra, questo mese ospitata da Sandra) aveva come tema i pani etnici, ho pensato di riproporvi questo pane che avevo già postato sul vecchio blog, che ho trovato delizioso sia da solo sia in accompagnamento ad un curry di verdure e legumi.

Per questa versione non occorrono tempi di fermentazione, ma solo una mezz’oretta di riposo, perchè il pane gonfia grazie all’anidride carbonica liberata dalla reazione tra gli agenti lievitanti del lievito istantaneo che si sviluppa in presenza di acqua e calore e che è facilitata dall’acidità dello yogurt, quando l’acido lattico viene neutralizzato dalla base del bicarbonato di sodio.

pane naan2

Il pane naan con formaggio di capra

Il pane naan con formaggio di capra

Il pane Naan è un pane poco lievitato allo yogurt, di cui esistono diverse varianti, io l'ho preparato con un formaggio tenero di capra, anche se la ricetta originale prevede il paneer, un formaggio fresco comune nella cucina del Sud dell'Asia.

Ingredienti

  • 250 g di farina tipo 00
  • 50 g di yogurt
  • 90 g di acqua tiepida
  • g 30 di ghee (burro chiarificato, adesso si trova anche al supermercato)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo in polvere
  • 250 g di formaggio fresco di capra
  • semi di papavero per decorare
  • ghee per ungere

Istruzioni

  1. In una ciotola setacciate la farina con il lievito e mescolate tutti gli ingredienti dell'impasto fino ad avere un panetto morbido, regolando eventualmente la quantità di acqua.
  2. Impastate per 5 minuti sul piano di lavoro e lasciate riposare mezz'ora coperto.
  3. Dividete la pasta in pezzi di circa 40 g, formate delle palline e stendetele con il mattarello.
  4. Mettete al centro un po' di formaggio, inumidite i bordi con acqua e sovrapponete un altro disco di pasta.
  5. Scaldate una padella di ghisa, infarinate bene un naan e cuocetelo da entrambe le parti. Ungetelo abbondantemente con il ghee e cospargetelo con i semi di papavero.
  6. Nel frattempo avrete scaldato il forno a 200°C.
  7. Infornate i naan e teneteli in caldo 5 - 10 minuti appena prima di portarli in tavola coperti da un tovagliolo per tenerli ben caldi e non farli seccare.

Note

Potete anche cuocere i dischi di pasta senza accoppiarli e senza formaggio per ottenere un pane perfetto per accompagnare piatti indiani e medio-orientali ed ideale per essere farcito, perchè si gonfia formando una specie di tasca. In questo caso cuocete il pane direttamente in forno sopra una teglia pesante precedentemente scaldata.

http://www.valentinavenuti.it/2014/02/il-pane-naan-con-formaggio-di-capra/

pane naan1

pane naan3

Ci sono 11 commenti su Il pane naan con formaggio di capra

  1. sandra
    1 Febbraio 2014 alle 10:13 (6 anni fa)

    venire da te è sempre fare un salto nella delicatezza, le tue foto sono sempre molto belle, i tuoi pani particolari e accattivanti… peccato non abitare vicine, mi avresti spesso a cena!
    grazie VALENTINA!
    Sandra

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      1 Febbraio 2014 alle 10:48 (6 anni fa)

      Peccato davvero Sandra, sarebbe un vero piacere! e potremmo pure sperimentare e pasticciare insieme ;)

      Rispondi
      • coccolatime
        2 Febbraio 2014 alle 12:33 (6 anni fa)

        nooooooooooooooooooo….quel cestino è stupendo con questi pani caldi ….adoro il formaggio di capra…e questo tipo di pane è stupendo…sei sempre la migliore …

        Rispondi
  2. Michela
    2 Febbraio 2014 alle 12:50 (6 anni fa)

    Valentina, post meraviglioso. E meraviglioso è il tuo naan.

    Un abbraccio! :*

    Rispondi
  3. lucy
    3 Febbraio 2014 alle 8:53 (6 anni fa)

    si cara, penso proprio che li faro’ molto presto!mi ispirano tantissimo!!!..rigorosamente con il formaggio!!

    Rispondi
  4. Pamela
    4 Febbraio 2014 alle 23:21 (6 anni fa)

    Ciao! Vorrei usare il lievito madre al posto di quello chimico, come dovrei procedere? Grazie!!!!

    Rispondi
  5. gaia sera
    3 Marzo 2014 alle 12:10 (6 anni fa)

    Meraviglioso questo naan.. Certo si accompagnerà a meraviglia con tutti quei bei sughetti delle loro ricette.
    Bravissima e poi che belle foto..

    Rispondi
  6. Margherita
    16 Maggio 2014 alle 20:21 (5 anni fa)

    Sto facendo il tuo naan proprio ora! L’impasto sta riposando! Però l’ho variata 75 gr di licoli non rinfrescato! Speriamo venga bene, adoro il naan e la cucina indiana! Grazie per la ricetta!!!

    Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Benvenuto e grazie di esserti fermato! Se ti fa piacere lascia qui un tuo commento, per me è importante sapere quello che pensi e se potrò ti risponderò volentieri o passerò a trovarti.