Financiers con olive e feta

-
12 Commenti

Buongiorno a tutti!

Uscita finalmente dal vortice del lancio del contest, con più di un centinaio di mail a cui rispondere e senza farmi mancare ovviamente qualche piccolo intoppo, tipo richieste di partecipazione finite in automatico nella casella spam e lì rimaste a causa di un disguido, volevo come prima cosa ringraziarvi per l’entusiasmo con cui avete risposto all’iniziativa.

Mi avete davvero sorpreso, non mi aspettavo di certo di dover chiudere le iscrizioni nel giro di poche ore!!! tanto è vero che si era stabilito un tempo piuttosto lungo prima di darvi la possibilità di incominciare ad inviare le vostre ricette, tempo che abbiamo quindi leggermente anticipato al 17 di Aprile.

Vi informo che la spedizione dei pacchi incomincerà da domani così che al più tardi all’inizio della settimana prossima avrete con che lavorare :)

Nel frattempo io incomincio a darvi uno spunto con questi financiers preparati con una delle farine che qualcuno di voi riceverà, la farina Einkorn, una miscela di farina integrale di farro monococco biologico e farina tipo 1 di grano tenero biologico.

Il sole che finalmente dopo mesi di pioggia ha fatto capolino, l’aria più tiepida, la impellente voglia di primavera che credo abbiate anche voi, mi ha dato l’ispirazione per uno sfizioso spuntino che vedo bene nel cestino di un picnic consumato all’aria aperta sopra un prato.

Ma non è da disdegnare per un aperitivo con gli amici, magari cotto in un unico stampo da plum cake, tagliato a cubetti e servito con del prosciutto crudo…vedete voi come preferite gustarlo!

 

financiers olive e feta1

La ricetta è semplicissima, così che se dovete organizzare un apericena per parecchie persone, come nel caso della mia amica Antonella che avrà una cinquantina di ospiti per il compleanno del marito, non vi farà perdere troppo tempo.

Vi dirò, io ho provato pure a congelarli: una volta scongelati, li lasciate in forno caldo per qualche minuto appena prima di servirli e…sembrano appena sfornati!

 

financiers olive e feta3

Financiers con olive e feta

Financiers con olive e feta

da una ricetta di Ezio Marinato

Ingredienti

  • 500 g di farina Einkorn Qb*
  • 20 g di polvere lievitante per preparazioni salate
  • 300 g di uova intere
  • 200 g di olio extravergine d'oliva
  • 200 g di latte
  • 200 g di feta
  • 200 g di olive miste denocciolate verdi e nere
  • qualche rametto di timo fresco
  • 10 g di sale

Istruzioni

  1. In una ciotola miscelare bene le uova con il latte, l'olio ed il sale.
  2. Versare sulla farina setacciata con il lievito e lavorare quel tanto che basta per avere un composto appena amalgamato.
  3. Unire il feta sbriciolato, le olive ed il timo.
  4. Versare il composto negli stampi** e cuocere per per 15 - 18 minuti in forno a 190°C

Note

*In sostituzione della farina Einkorn altra farina a vostra scelta. **Lo stesso impasto può essere cotto in uno stampo da plum cake (in tal caso sarà necessario cuocerlo a 170-180°C per circa 30-40 min, dipende dalla dimensione dello stampo) oppure in stampini da muffins.

http://www.valentinavenuti.it/2014/03/financiers-con-olive-e-feta/

 

financiers olive e feta2

Da contest a contest con questa ricetta partecipo a

peroni

di Monique e Paola

Ci sono 12 commenti su Financiers con olive e feta

  1. Michela Sassi ( A tutto pepe...)
    11 Marzo 2014 alle 12:54 (6 anni fa)

    Il tuo contest è davvero interessantissimo, non vedo l’ora di ricevere le farine…
    Questi financiers sono delicatissimi… che fameee!

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      11 Marzo 2014 alle 13:17 (6 anni fa)

      Grazie Michela :) eh sì, è l’ora giusta per farsi stuzzicare l’appetito!

      Rispondi
  2. Monique
    11 Marzo 2014 alle 17:05 (6 anni fa)

    Ciao Valentina, la tua ricetta è stata inserita e dopo attente analisi abbiamo deciso di salvarti anche la macchina:-) Mi fa piacerissimo averti tra le partecipanti, ho visto la ricetta su fb ma son fuori e non ho avuto la possibilità di dirti: Ehiiii, partecipi con i financiers al mio contest bla bla bla? IN BOCCA AL LUPO!!

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      11 Marzo 2014 alle 17:13 (6 anni fa)

      fiuuuuuu!!! alla macchina ci penso già io a far danni :D benissimo, trattasi di caso in cui i pensieri si incrociano nell’etere!

      Rispondi
  3. Chezuppa
    12 Marzo 2014 alle 13:04 (6 anni fa)

    ideali davvero per l’aperitivo con gli amici in casa! Io dalle cene sto passando a questa nuova formula più informale e golosa!

    (non vedo l’ora di ricevere il pacco!!!) Ciao

    Rispondi
  4. Alessandra
    16 Marzo 2014 alle 17:14 (6 anni fa)

    Bellissimi i financiers…me li mangio con gli occhi! E adesso ho un nuovo chiodo fisso, ovvero l’acquisto di un nuovo stampo che utilizzerò 4 volte o giù di lì…ma al momento lo ritengo davvero indispensabile!! :D

    Rispondi
  5. Silvia
    19 Marzo 2014 alle 20:01 (6 anni fa)

    Vale che belli questi financiers! ecco cosa proverò a fare con la farina Einkorn che mi è avanzata…eh sì perché metà pacco è già finito nella prima ricettina per il contest che spero di postare prestissimo

    ciao
    Silvia

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      20 Marzo 2014 alle 9:46 (6 anni fa)

      chissà che avrai fatto di buono??? non vedo l’ora di scoprirlo! buona giornata :*

      Rispondi
  6. Elisa
    26 Marzo 2014 alle 0:19 (6 anni fa)

    Bellissimi e sicuramente ottimi i tuoi financiers!!!
    Me li segno, di sicuro!
    É tanto che non mi soffermavo a scriverti, ma ti seguo sempre… Sempre bravissima!
    Ciao

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      26 Marzo 2014 alle 9:31 (6 anni fa)

      Buongiorno Elisa :) grazie! anche io spesso ti leggo, come altri blog ma senza lasciare un commento, preferisco così piuttosto che chi lo fa solo per farlo ed è evidente che non si è nemmeno soffermata sui contenuti.
      Un abbraccio

      Rispondi
  7. laura
    10 Giugno 2015 alle 21:37 (4 anni fa)

    Ciao Valentina! Mi hanno giusto chiesto di preparare un apericena per circa 100 persone… con queste dosi quanti financiers vengono all’incirca?
    Grazie mille, buona serata! :*

    Rispondi
    • Valentina Venuti
      15 Giugno 2015 alle 15:55 (4 anni fa)

      Dipende dalla dimensione degli stampi, non ricordo a dire il vero, ma almeno un 25-30 negli stampini da muffins Laura

      Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Benvenuto e grazie di esserti fermato! Se ti fa piacere lascia qui un tuo commento, per me è importante sapere quello che pensi e se potrò ti risponderò volentieri o passerò a trovarti.