Devil’s food cake con ganache al cioccolato

-
2 Commenti

Il cioccolato è materia viva, ha il suo linguaggio interiore.
Solo quando si sente oggetto di intima attenzione, e solo allora,
esso cessa di ammaliar la gola e si mette a dialogare con i sensi.

Alexander Von Humboldt

 

Ieri era il mio compleanno, ma questa è la torta che ho fatto per quello delle mie ragazze, di cui vi avevo promesso la ricetta.

Cioccolato, ovviamente.

In tutte le sue forme, il cioccolato ti ammicca…buono, dolce, caldo, avvolgente, dispensatore di coccole, difficile resistere al suo fascino intrigante e seduttivo, impossibile resistere al suo inebriante profumo, per me è come quello del caffè o del tartufo, mi stordisce.

Il cioccolato rende felici :)

Adesso fa parte della quotidianità, eppure non tanto tempo fa non era per tutti i giorni, significava lusso, festa, privilegio; ricordo che per il mio compleanno da bambina chiedevo sempre una torta semplice al cacao e solo poterla avere per me era una festa.

 

Devil's Food Cake

 

Non per nulla nei secoli passati era considerato un alimento d’ élite, lo dice il nome scientifico del cacao, Theobroma, che significa cibo degli dei.

Ma da allora tutto è cambiato, e ciò che era rito, sacralità e segno di distinzione di casta, oggi diventa per noi qualcosa di estremamente facile reperibilità, alla portata di tutti, non si degusta più ma si ingurgita.

Nella nostra società siamo portati a fare abuso: con il nostro continuo andare di corsa per riuscire a fare tutto prima di arrivare a sera, con la nostra cronica lotta contro il tempo, con la nostra costante insoddisfazione, siamo diventati incapaci di soffermarci a gustare, sempre tesi verso un pur effimero anche se immediato appagamento.

 

Devil's Food Cake

 

Ma questa torta merita attenzione, coinvolge tutti i sensi, dovete solo provarla!
In realtà è più facile realizzarla di quello che si possa pensare…

 

Devil’s food cake con ganache al cioccolato

Per una stampo di Ø 20 cm h.10 cm

Ingredienti

    Per la base:
  • 220 g di farina Torte e Biscotti Molino Grassi
  • 350 g di zucchero
  • 65 g di cacao
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 240 ml di latticello*
  • 120 ml di olio di mais
  • 2 uova intere a temperatura ambiente
  • 240 ml di caffè molto caldo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Per la ganache al cioccolato:
  • 250 ml di panna fresca
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 50 g di cioccolato bianco
  • 1 cucchiaio raso di caffè solubile
  • Per decorare:
  • 400 ml di panna fresca
  • riccioli di cioccolato fondente

Istruzioni

  1. Scalda il forno a 160°C e rivesti lo stampo internamente con la carta da forno, dopo averlo unto con del burro per fare aderire la carta. Utilizza un cerchio di carta per la base ed una striscia per i bordi.
  2. Per la ganache porta a bollore la panna, aggiungi il caffè solubile, togli dal fuoco e versa in una ciotola dove avrai messo i diversi tipi di cioccolato spezzettato. Mescola fino a che il cioccolato non si sarà completamente sciolto.
  3. Metti la ciotola a bagnomaria in acqua fredda contenente del ghiaccio e con uno sbattitore elettrico monta il composto fino a quando diventerà una crema soffice e più chiara, ci vorranno 10 minuti. Conserva in frigorifero.
  4. Setaccia la farina con il cacao e la polvere lievitante, aggiungi zucchero e sale.
  5. In una ciotola sbatti insieme il latticello, l'olio, le uova a temperatura ambiente e la vaniglia, continuando a sbattere a bassa velocità aggiungi la miscela con la farina e per ultimo il caffè. Non ti preoccupare se l'impasto risulterà molto liquido.
  6. Versa nello stampo e cuoci per circa 90 minuti. La torta sarà pronta quando toccandola con un dito nella parte centrale la sentirai solidificata.
  7. Se non hai uno stampo alto cuoci l'impasto in 2 stampi più bassi e dimezza il tempo di cottura.
  8. Dopo 10 minuti rovescia la torta sopra una gratella, elimina la carta e lasciala raffreddare completamente. E' meglio se la prepari il giorno prima, la taglierai meglio.
  9. Monta i 400 ml di panna, dividi la torta in 5 dischi e sovrapponili uno sull'altro alternando con la panna montata.
  10. Rivesti completamente la torta con un sottile strato di ganache, poi con la sac a poche ed una bocchetta liscia realizza la decorazione: procedi per strisce longitudinali, deposita della gocce di crema, una fila per volta che schiaccerai con il manico di un cucchiaino.
  11. Termina la decorazione con i riccioli di cioccolato e metti in frigorifero per almeno un paio d'ore prima di servire.

Note

*Per fare il latticello occorrono un cucchiaio di succo di limone per 250 ml di latte. Mescola e lascia riposare 5 minuti.

http://www.valentinavenuti.it/2015/09/devils-food-cake-con-ganache-al-cioccolato/

 

Devil's Food Cake

Ci sono 2 commenti su Devil’s food cake con ganache al cioccolato

  1. Alice
    20 Settembre 2015 alle 18:37 (3 anni fa)

    Valentina, questa torta è splendida! Da tempo fantastico di farne una così, a strati e decorata con sbuffi di panna montata, così lontana dal nostro tipo di dolci e forse per questo così accattivante!
    E concordo con te sulla voracità con la quale consumiamo tutto senza goderci niente…e quando ci penso vado fiera della mia lentezza nel mangiare, illudendomi così di poter gustar meglio quello che ho nel piatto!
    Un abbraccio e a presto,
    Alice

    Rispondi
  2. lucy
    21 Settembre 2015 alle 8:02 (3 anni fa)

    che super torta! decisamente peccaminosa! ti rinnovo i miei auguri anche qui!!

    Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Benvenuto e grazie di esserti fermato! Se ti fa piacere lascia qui un tuo commento, per me è importante sapere quello che pensi e se potrò ti risponderò volentieri o passerò a trovarti.