Fette biscottate BelleBuone

-
Nessun commento

 

Un giorno dell’Immacolata di pioggia forte e insistente, trascorso ancora a casa, in un accenno di atmosfera natalizia.

E’ la mattina il momento che amo di più, quell’attimo in cui apro gli occhi, ancora appiccicosi del sonno della notte, mi stiracchio, riprendendo coscienza del mio corpo e di ciò che mi circonda e mentre il tepore del piumone ancora mi avvolge, mi metto in ascolto del rumore della pioggia, un cadenzato ticchettio accompagnato da un altro suono che fanno le gocce più grandi che cadono dalla gronda sopra la finestra della stanza, che non è più stagna.
Potrei perdermi per ore ad ascoltarne la melodia, perché ogni volta è diversa, ogni volta ha qualcosa di nuovo da dire.

Il caffè gorgoglia nella moka, disperdendo il suo profumo in ogni angolo della cucina e ancora assonnata e con un piede rimasto nel mondo dei sogni, la guardo cadere osservandone la trama, che non è sempre uguale, fine, fitta, a scrosci, un acquazzone, un temporale.

La pioggia mi ha sempre infuso un senso di pace profonda, mi ricorda quando da bambina in campagna trascorrevo le giornate di maltempo affacciata alla finestra ad annusare quell’odore buono di erba bagnata, aspettando il momento in cui, infilati stivali e mantellina, sarei potuta uscire per andare a caccia di lumache.

Si dice che nei giorni di pioggia si possa avere meno timore d’esser tristi, si dice che non si abbia paura di mostrare le proprie lacrime…tanto andrebbero a confondersi con il resto dell’acqua che piove dal cielo.

 E a me piace pensare la stessa cosa.

 

 

Fette biscottate BelleBuone

Ingredienti

  • 400 g di farina tipo 1 forte W 320 Viva - La nostra farina è
  • 180 g di farina integrale W 290 - La nostra farina è
  • 300 g di latte intero
  • 90 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 70 g di olio di girasole
  • 12 g di lievito di birra
  • 10 g di miele
  • 5 g di malto
  • 8 g di sale
  • 1/2 cucchiaino di spezie miste (chiodi di garofano, cannella, anice, coriandolo, zenzero macinati)
  • Aggiungere a piacere:
  • g 130 di fichi secchi
  • g 70 di nocciole tostate
  • g 70 di semi di zucca
  • oppure
  • g 130 di mirtilli rossi disidratati
  • 100 g di mandorle
  • 50 g di semi di lino
  • g 50 di semi di zucca
  • oppure
  • 40 g di semi di lino
  • 40 g di semi di papavero
  • 40 g di semi di girasole

Preparazione

  1. Preparare il lievitino: stemperare il lievito in 100 g di latte e aggiungere 100 g di farina e il miele.
  2. Mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo, coprire e lasciare riposare in luogo tiepido per circa un’ora fino a quando si sarà gonfiato e si formeranno numerose bolle.
  3. Aggiungere gli altri ingredienti fatta eccezione per il sale e incominciare a impastare.
  4. Dopo circa 5 minuti aggiungere il sale e portare a incordatura.
  5. Aggiungere a piacere la frutta secca e amalgamarla bene all’impasto.
  6. Formare una palla, coprire e porre a lievitare fino al raddoppio in luogo tiepido.
  7. Dividere l’impasto in due parti, sgonfiarlo delicatamente e formare due filoni.
  8. Porre a lievitare in stampi per plumcake precedentemente unti con olio.
  9. Lasciare lievitare fino al raddoppio e infornare a 180°C per circa 30 minuti.
  10. Lasciare raffreddare completamente.
  11. Tagliare i filoni in fette non troppo sottili, tenendo presente che si ridurranno di volume per la perdita di umidità, e porre le fette in un unico strato su teglie a biscottare in forno a circa 150°C fino a doratura, girandole di tanto in tanto.
  12. Fare raffreddare in forno spento e conservare chiuse ermeticamente in sacchetti di plastica per alimenti.
http://www.valentinavenuti.it/2020/12/fette-biscottate-bellebuone/

 

Lascia qui il tuo commento

Benvenuto e grazie di esserti fermato! Se ti fa piacere lascia qui un tuo commento, per me è importante sapere quello che pensi e se potrò ti risponderò volentieri o passerò a trovarti.