Articoli taggati con ‘le forme del pane’

Spiga di pane con noci e pecorino

-  6 Commenti

Mi piace giocare con le forme, con i colori ed i contrasti, vedere come un semplice impasto al latte può trasformarsi in qualcosa di speciale da mettere in tavola per un’occasione speciale, capace di stupire. Ma anche di essere sbocconcellato in compagnia di amici, magari come aperitivo, accompagnato da un buon calice di bollicine. Creare mi dà gioia, la preparazione e lo studio dei particolari, l’attesa dell’attimo in cui vedrò se ciò che esce dal forno si avvicina all’immagine che avevo solo nella mia mente, […] Continua →

Pane di frumento e segale con cioccolato, sciroppo di amarene e peperoncino

-  Nessun commento

Casa mia Sorpresa d’un amore  che riscopro dopo tanto a visitarmi. Credevo di averlo sparpagliato  per il mondo. G. Ungaretti   Sentirmi a casa. Forse vi sembrerà che investa di un eccesso di sentimentalismo quello che non era altro che uno strumento di lavoro. Per molti, ma non per me. Questo spazio per me è come una casa, anzi, la casa che abitavamo da piccoli…c’è sempre un briciolo di nostalgia quando con il pensiero ci torniamo, vero? Poco importa dove fosse, in […] Continua →

Le forme del pane: La Coupe Saucisson di semola Kronos Qb

-  3 Commenti

Qualche tempo fa, quando il gruppo Panissimo su Facebook non contava ancora 2.333 membri, ma ci conoscevamo quasi tutti tra di noi, c’è stato un periodo in cui ogni mese ci divertivamo a provare a realizzare una forma diversa di pane. Sono contenta che il gruppo sia cresciuto in maniera esponenziale, ma purtroppo non mi riesce di interagire più, è diventato troppo numeroso; mi è già successo altre volte, ogni volta in cui non riesco più ad avere un “faccia a faccia”, perchè […] Continua →

Panissimo #18 e la mia ciabatta di semola rimacinata all’olio extravergine con licoli

-  39 Commenti

Il tempo che abbiamo quotidianamente a nostra disposizione è elastico: le passioni che sentiamo lo espandono, quelle che ispiriamo lo contraggono; e l’abitudine riempie quello che rimane. Marcel Proust E’ vero, il tempo non avanza sempre con la stessa velocità e lo stesso ritmo, no, proprio no! A dire il vero a me per l’abitudine ne resta proprio poco. Non mi sembra vero che sia passato già un anno da quando avevo chiesto a Barbara e Sandra di poter ospitare a casa […] Continua →

Coniglietti pasquali

-  20 Commenti

Visto che non vi ho suggerito nulla per Carnevale, nulla per San Giuseppe, non sia che lascio passare anche Pasqua senza lasciarvi almeno una ricetta in tema! Magari anche più di una dai, visto che ancora un po’ di tempo c’è. Il problema per me è che ci sono periodi dell’anno in cui dovunque ti giri vedi sempre le stesse cose, magari variano leggermente le ricette, ma a me vengono proprio a noia scusate. Allora…pensa che ti ripensa, volevo proporvi qualcosa che […] Continua →

Le forme del pane: L’épi…e non ditemi che non avete tempo!

-  4 Commenti

Quante volte ho sentito questa frase Non ho tempo! Io stessa mi rendo conto di utilizzarla come pretesto per non fare qualcosa. E già, perchè proprio di una balla si tratta…ci nascondiamo dietro la scusa di non avere tempo per evitare di dedicarci a qualcosa di nuovo, che richiede un impegno che riteniamo al di sopra delle nostre capacità oppure che al momento non ci entusiasma particolarmente. Fermiamoci a riflettere: quanto tempo occupiamo in cose inutili, guardando la televisione senza peraltro nulla che […] Continua →

La mia Couronne Bordelaise…ed il viaggio ricomincia

-  7 Commenti

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: “Non c’è altro da vedere”, sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il […] Continua →

Quel che resta di un sabato al Molino

-  7 Commenti

E’ da qualche giorno che mi ripropongo di scrivere qualcosa sulla giornata che abbiamo passato insieme sabato scorso, intanto i ricordi sfumano e vorrei fermarli, perchè ciò che è stato un lampo, solo un’idea nata in un istante senza nemmeno immaginare che si sarebbe potuta realizzare, è diventato realtà. Mi sono permessa di rubare qualcuna delle vostre foto perchè io sono riuscita a farne pochissime. Una realtà durata il tempo di una giornata, abbastanza per potervi guardare negli occhi ed ascoltare il […] Continua →